Leadsom si ritira, Theresa May sarà il nuovo Primo Ministro

L'attuale Ministro dell'Interno è rimasta l'unica candidata, e di fatto da oggi diventa il leader politico dei Tories e del governo UK

Leadsom si ritira, Theresa May sarà il nuovo Primo Ministro

 

La gara per la leadership del partito conservatore e del prossimo Governo Britannico è già finita.  Andrea Leadsom ha annunciato oggi il suo ritiro, consegnando la vittoria alla favorita Theresa May, unica candidata rimasta in gara.  Sarà lei a guidare il governo Brexit con l’obiettivo di portare il Regno Unito fuori dall’Unione Europa.

Nel suo speech la Leadsom non ha fatto alcun riferimento alla sua intervista al Sunday Times di domenica scorsa (“saro’ un Primo Ministro migliore della May perchè sono una madre” aveva detto), ma è innegabile che la sua infelice dichiarazione, insieme alla recenti polemiche sul suo cv “gonfiato”, ha contribuito a rendere la sua candidatura ancora piú debole di quanto già fosse.

Paradossalmente, il prossimo Primo Ministro sarà un politico che si era schierato, anche se tiepidamente, a favore del Remain. Una circostanza che non deve illudere su ripensamenti. “Brexit is Brexit” ha detto May, escludendo in modo categorico che il suo Governo possa pensare di cambiare direzione rispetto a quanto espresso dal referendum.

Cosa succederà adesso? Il processo formale (che prevede il voto da parte di tutti i 150,000 membri del partito conservatore e l’annuncio del vincitore a Settembre) dovrà in qualche modo essere rispettato. Ma è un voto inutile. I parlamentari del partito hanno già scelto, privilegiando la stabilità e la rapidità della decisione, rispetto a una vera battaglia per la leadership.  Rimane da vedere con che tempi e che modi May prenderà formalmente le redini del partito e del governo, ma da oggi, di fatto, è lei il nuovo leader politico del Regno Unito.

Londra, 11/7/2016