Da Expedia a Costa Coffee, ecco le 50 migliori aziende dove lavorare in UK

La lista elaborata da "Glassdoor" secondo i feedback ricevuti dai dipendenti attraverso questionari anonimi

Da Expedia a Costa Coffee, ecco le 50 migliori aziende dove lavorare in UK

 

Se siete a spasso, oppure vi state godendo un anno sabbatico o, meglio ancora, volete dare una svolta alla vostra vita lavorativa, subito dopo gli auguri di buon anno ad amici e parenti, mettete mano alla vostra cover letter e al curriculum, e pronti a spedire tutto alle aziende in UK alla ricerca di personale.

In attesa di vedere quali effetti la Brexit avrà sul territorio, e soprattutto sul comparto lavorativo, il Regno Unito rimane ad oggi una delle aree europee dove continua ad esserci un notevole fermento in fatto di richiesta di personale, sia esso entry level che per posizioni dirigenziali.

La conferma giunge anche dal sitoweb “Glassdoor”, tra i maggiori a livello internazionale per offerte e domande di lavoro, che da qualche anno a questa parte realizza un report sull’andamento dei dodici mesi che si stanno per chiudere, prevedendo anche quali saranno i settori dove ci sarà maggiore richiesta. Ma non solo, perché stila anche una classifica delle migliori aziende dove lavorare, basandosi proprio sui feedback ricevuti attraverso questionari anonimi, ai quali hanno partecipato dipendenti di tutto il mondo, tanto da registrare l’adesione di ben oltre due milioni di persone in questa nuova edizione.

Sono stati chiesti aspetti sia positivi che negativi sull’azienda in cui si lavora, qual è il grado di soddisfazione generale, quello relativo alla parte dirigenziale, ai compensi e ai benefits, alla possibilità di crescita interna e se esiste un buon compromesso tra vita lavorativa e vita personale.

Osservando le Top50 in UK (lista riportata a fine articolo) si noterà come non predomina nessuna area in particolare, in quanto ogni settore può vantare le sue “regine”. Tanto che già solo nelle prime cinque posizioni, ci sono aziende che operano in ambiti totalmente differenti tra loro: “Expedia”, celebre per le prenotazioni online in  campo turistico, che conferma la leadership conquistata nella precedente edizioni, mentre nel 2015 era addirittura al 25esimo posto; la “ARM” società che realizza microprocessori, “HomeServe” specializzata nel settore delle assicurazioni, la “Mott MacDonald” società di consulenza e l’”Hays” impegnata nel campo del recruitment.  

Non compare invece un colosso come Facebook, che però ottiene il secondo posto nella classifica americana. E per quanto riguarda Google, che da sempre ha fatto della qualità in ambito lavorativo una delle sue colonne portanti, è nella classifica UK per il 2017 al 13esimo posto, nel 2016 era all’ottavo e addirittura prima nel 2015.

Da evidenziare l’ingresso della BBC che per la prima volta compare in questa speciale lista. Merito sicuramente dei tanti investimenti fatti in ambito digital con l’assunzione di molti ragazzi che  hanno portato una ventata di freschezza, e magari anche propri modi di vivere l’ambito lavorativo, all’interno di un’azienda legata a filo doppio alle tradizioni inglesi.

Queste le migliori 50 aziende in UK dove lavorare, secondo Glassdoor

  1. Expedia, prenotazioni turistiche online
  2. ARM Holdings, azienda di microprocessori
  3. HomeServe UK, assicurazioni
  4. Mott MacDonald, consulenze
  5. Hays, recruitment
  6. Peninsula, consulenze
  7. Unilever, multinazionale del food
  8. Salesforce, informatica
  9. Screwfix, shopping online
  10. First Derivatives, provider of products and consulting services.
  11. American Express, carta di credito
  12. Grant Thornton UK, consulenze finanziarie e commerciali
  13. Google, servizi online
  14. Explore Learning, education
  15. Accenture, servizi professionali
  16. PageGroup, recruitment
  17. GlaxoSmithKline, azienda farmaceutica
  18. BBC, produzioni televisive
  19. Centrica, azienda energetica
  20. Nando’s UK, catena del food
  21. Rackspace, informatica
  22. Jaguar Land Rover, auto
  23. Diageo, liquori
  24. PwC, servizi professionali
  25. GE, azienda IT
  26. Cisco Systems, azienda IT
  27. Microsoft, azienda IT
  28. Yell, servizi professionali per aziende
  29. Harrods, shopping mall
  30. BP, azienda petrolifera
  31. Deloitte, società di servizi professionali
  32. EY, società di servizi professionali
  33. John Lewis, shopping mall
  34. KPMG, società di servizi professionali
  35. SAP, società IT
  36. Waitrose, catena di negozi del food
  37. Shell, azienda petrolifera
  38. Credit Suisse, servizi finanziari
  39. JP Morgan, servizi finanziari
  40. easyJet, compagnia aerea
  41. Apple, azienda IT
  42. Rolls-Royce, produzione auto e motori
  43. Capgemini, società di consulenza
  44. UBS, servizi finanziari
  45. J Sainsbury, catena di negozi del food
  46. Lush, catena di negozi di bellezza
  47. Schlumberger, società di consulenze petrolifere
  48. Thomson Reuters, società di informazione
  49. Starbucks, catena di caffetterie
  50.  Costa Coffee, catena di caffetterie