La lettera di Sturgeon agli europei “La Scozia è la vostra casa”

Il Primo Ministro scozzese ha scritto a Cameron e a tutti i candidati premier chiedendo di garantire immediatamente i diritti degli europei in UK

La lettera di Sturgeon agli europei “La Scozia è la vostra casa”

 

“La Scozia è la vostra casa. Qui siete i benvenuti e il contributo che offrite alla nostra economia, alla società e alla cultura è apprezzato”.  Lo scrive oggi Nicola Sturgeon, Primo Ministro Scozzese, in una lettera aperta con la quale ha voluto rassicurare i cittadini dell’Unione Europea residenti in Scozia.

La posizione della Scozia, espressa ufficialmente nella lettera, è che i cittadini europei già residenti in UK abbiano il diritto acquisito di rimanere e debbano ricevere subito da Londra una rassicurazione ufficiale.  Una posizione che non è condivisa dall’attuale Primo Ministro David Cameron e dal suo probabile successore Theresa May.

“I credo che i diritti a lungo termine debbano essere garantiti immediatamente” scrive Sturgeon nella lettera “e ho scritto al Primo Ministro e a tutti coloro che si sono candidati per succedergli, chiedendo che a tutti i cittadini EU che vivono qui sia data l’assicurazione che la loro residenza non sarà messa in discussione”.

Sturgeon continua rassicurando sul fatto che la Scozia farà di tutto per difendere la sua posizione all’interno dell’Unione Europea. Una tesi che ha già espresso con forza, anche a Bruxelles, e che la sta accreditando come una delle personalità politiche britanniche di maggiore spessore in questo caotico dopo-referendum.

Ecco il testo integrale della lettera di Nicola Sturgeon agli Europei:

European Union citizens living in Scotland,

I know that the result of the recent referendum on the United Kingdom’s membership of the European Union has created considerable uncertainty for EU citizens living in Scotland. As you know, Scotland voted emphatically to stay in the EU. We voted for an open and inclusive society with free movement and free trade.

As I stated on the morning after the vote Scotland is your home, you are welcome here, and the contribution that you make to our economy, our society and our culture is valued. I would also like to assure you that the Scottish Government is pursuing every possible option to protect Scotland’s position in Europe and, by extension, the interests of the people from across the European Union who live here.

The immediate status of EU nationals living in Scotland has not changed and you retain all the same rights to live and to work here. I believe those rights for the longer term should be guaranteed immediately and have written to the Prime Minister and all of the candidates to succeed him, calling for all EU citizens living here to be given an assurance that their residency will be unaffected.

Scotland remains a stable and open place to live, study, work and do business and Scotland’s ability to trade with the rest of the EU continues

This is an unprecedented and uncertain situation and as we continue in our efforts to protect scotland’s relationship with Europe, and your place within Scotland we will work with your communities to provide you with further information.

NICOLA STURGEON

Londra, 5/7/2016