#KnifeFree, a Londra la lotta al crimine passa per alette di pollo e patatine fritte

Il Governo ha distribuito oltre 300mila scatole destinate alle catene di fast food con storie di ragazzi che hanno scelto di non avere un coltello come migliore amico

#KnifeFree, a Londra la lotta al crimine passa per alette di pollo e patatine fritte

 

A Londra e nel resto del Regno Unito la lotta alla microcriminalità passa per alette di pollo fritte e cosciotti con patate.

E’ l’ultima iniziativa del Governo britannico per cercare di mettere un freno ai decessi per accoltellamento che negli ultimi tempi hanno evidenziato una impennata registrando soprattutto vittime tra i giovanissimi.

Secondo quanto riportato dalle indagini si tratta quasi sempre di ragazzi che appartengono a gang rivali che lottano per dividersi il mercato dello spaccio. E quasi sempre le armi che utilizzano sono i coltelli.

Da qui la campagna #KnifeFree lanciata dall’Home Office per sensibilizzare la popolazione, soprattutto la più giovane, a non far diventare il coltello il proprio miglior amico.

La campagna si sta concretizzando con la distribuzione presso alcune delle più note catene di fast food britanniche di scatole porta cibo che riportano la scritta #KnifeFree.

A oggi sono state distribuite ben 321.000 confezioni in oltre 210 punti vendita in Inghilterra e Galles tra Morley’s, Chicken Cottage e Dixy Chicken.

Gli interni delle scatole hanno stampate delle storie di vita reale di giovani che hanno scelto di svolgere attività, come la boxe o la musica, invece di portare dietro con sé un coltello.

Il Governo sta facendo tutto il possibile per affrontare questo tipo di violenza che che viene perpretata soprattutto tra i giovani – ha fatto sapere Kit Malthouse, ministro per il controllo del crimine – incluso il rafforzamento della polizia con 20.000 nuovi agenti che scenderanno presto lungo le nostre strade. Inoltre, le nuove squadre di strada #knifefree visiteranno minimarket, parrucchieri e negozi di barbiere, nonché luoghi di culto e centri comunitari di Londra, Manchester e Birmingham per incontrare e confrontarsi con le comunità locali”.

Qui il sito internet ufficiale della campagna.


Brexit, attualità, cronaca, lavoro eventi.  Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.