Il Regno Unito torna tax-free per i turisti stranieri: pronto il rimborso della Vat sugli acquisti

Nel 2020 aveva scelto di uscire da questo regime, unico paese in Europa. Ora, la scelta di riattivarlo per agevolare la ripresa del turismo in entrata

Il Regno Unito torna tax-free per i turisti stranieri: pronto il rimborso della Vat sugli acquisti

 

Il cancelliere Kwasi Kwarteng ha dichiarato nel corso della presentazione del nuovo mini budget per sostenere l’economia locale in questo delicato periodo storico, che il governo introdurrà un moderno sistema digitale di acquisti esenti da Vat, o Iva a dirla all’italiana, al fine di creare posti di lavoro nei settori del commercio al dettaglio e del turismo.

Il progetto prevede l’ammodernamento del programma attualmente funzionante in Irlanda del Nord e l’introduzione di un nuovo programma digitale nel resto dei tre paesi del Regno, Inghilterra, Scozia e Galles.  Questo sta a significare che il nuovo regime di acquisti esenti dalla Vat per i visitatori non britannici in UK, italiani compresi, consentirà di ottenere il rimborso sui beni acquistati della parte destinata alle tasse governative, così come accade in tutti i paesi che adoperano questo strumento. Infatti, già avviene ad esempio per i residenti britannici che comprano negli altri paesi europei, come in Italia. Ora, la scelta di riattivarlo per agevolare la ripresa del turismo in entrata

Il cancelliere ha dichiarato al Parlamento durante la presentazione del mini budget che il paese accoglie milioni di turisti ogni anno e il governo vuole che le strade principali, gli aeroporti, i porti ed i centri commerciali ne traggano beneficio economico.  Per questo Downing Street ha deciso di introdurre l’esenzione dalla Vat per gli acquisti dei visitatori stranieri.

La precedente esenzione dagli acquisti era stata abolita alla fine del 2020. Kwarteng ha ribadito che il governo sostituirà il precedente sistema cartaceo con uno digitale. “E questo avverrà il prima possibile” ha detto in corso di presentazione.

Linda Ellett, responsabile per il Regno Unito di KPMG per i mercati di consumo, la vendita al dettaglio e il tempo libero, ha affermato che la mossa aumenterà la competitività del Regno Unito in quanto attrarrà visitatori internazionali.

La misura è un importante viatico di crescita economica, di incremento dei volumi del turismo internazionale e di ritorno dello stesso ai volumi precedenti alla pandemia, nonché misura per resistere all’aumento dell’inflazione“, ha sottolineato Ellet.

Si attende ora da parte del Governo la comunicazione di quando entrerà in funzione in nuovo regime e i dettagli per ottenere i rimborsi della Vat, e quali saranno i prodotti interessati e il minimo da spendere.