Ikea si amplia in UK: in vendita non solo mobili ma anche case intere

Il gigante svedese ha ricevuto il semaforo verde per costruire 162 appartamenti nella zona di Worthing nel sud dell'Inghilterra

Ikea si amplia in UK: in vendita non solo mobili ma anche case intere

 

Ikea amplia il raggio d’azione e nel giro di un anno realizzerà e venderà in UK non più solo mobili e interni per le case, ma proprio le case stesse.

Il gigante svedese ha infatti ricevuto il semaforo verde per la realizzazione di 162 appartamenti nella zona di Worthing, nel sud dell’Inghilterra a quasi 20 chilometri da Brighton.

Si tratta di un progetto che vede il celebre brand di mobili componibili lavorare anche nel settore dell’edilizia, grazie a una società controllata la BoKlok.

Particolarità delle nuove costruzioni è che seguiranno sempre la filosofia della casa madre: offrire prodotti a prezzi accessibili. Così anche gli appartamenti, secondo quanto annunciato dai portavoce dell’azienda, saranno messi sul mercato a un costo che permetterà poi agli acquirenti o affittuari di “avere abbastanza denaro per vivere dopo aver pagato i loro costi di alloggio“.

Nella foto in alto e sopra alcuni dei modelli di case “Ikea”

La timeline prevede che i lavori del nuovo quartiere residenziale prendano il via nel 2020, con la possibilità di trasferirsi negli alloggi già dall’aprile del 2021. Il taglio più piccolo, quello con una camera da letto, sarà di 50 metri quadri, fino ad arrivare al più grande con tre camere da letto che sarà di 75 metri quadri.

Di costi ancora non se ne è parlato, ma secondo una indagine del council di Worthing il prezzo medio della casa in quella zona è di 11 volte lo stipendio medio, rispetto a otto volte il livello nazionale. Il progetto di “BoKlok” è di ridurlo sensibilmente, anche se la società ancora non si è espressa su quale sarà il prezzo finito a metro quadro, o square foot a dirla all’inglese

Tutti avranno in comune la firma di Ikea, dai pavimenti ai rivestimenti delle pareti che seguiranno la linea estetica minimal dell’azienda svedese, e saranno inclusi nel prezzo, compresa anche la cucina.

Il progetto, per quanto si tratta di una novità in UK, in realtà è datato 2007 quando proprio Ikea iniziò a costruire i primi appartamenti del genere in Svezia, Finlandia e Norvegia e ora se ne contano oltre 11mila.


Brexit, attualità, cronaca, lavoro eventi.  Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.