Londra crea il “ministero” per prevenire il suicidio, primo caso al mondo

Il nuovo istituto governativo si affianca a quello dedicato alla solitudine inaugurato nello scorso mese di gennaio

Londra crea il “ministero” per prevenire il suicidio, primo caso al mondo

 

Oltre cinquemila suicidi all’anno nel Regno Unito registrati dall’Office for National Statistics. Un numero troppo alto per non correre immediatamente ai ripari, tanto che il Governo britannico ha deciso di aprire un apposito istituto per affrontare il fenomeno con azioni concrete.

E’ stato definito il “Ministero per la prevenzione del suicidio” ma, titoli a parte, si tratta del primo organo pubblico al mondo fondato per gestire questo delicato aspetto sociale che rappresenta, a livello internazionale, la seconda causa di morte tra i giovani tra i 15 e i 29 anni, secondo un recente rapporto diramato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Theresa May ha così incaricato la sottosegretaria alla Salute Jackie Doyle-Price di gestire il nuovo organo governativo, offrendo assistenza ma soprattutto ideando azioni per cercare di mettere un freno al fenomeno dei suicidi che nella sola Inghilterra è la prima causa di morte fra gli uomini sotto i 45 anni mentre il tasso di suicidi è cresciuto del 67% dal 2010.

Al  nuovo ufficio gestito dalla deputata Doyle-Price, si affianca anche il Ministero della solitudine che il Governo aveva già inaugurato nello scorso mese di gennaio per affrontare un altro problema sociale che interessa, secondo la Croce Rossa britannica, nove milioni di persone in UK che si sentono o sono effettivamente sole.

Come è ben noto suicidio e solitudine non hanno effettivamente dei stretti legami ma la May ha comunque voluto dedicare una parte del bilancio per affrontare questi due fenomeni che stanno sempre più dilagando, inaugurando i due nuovi uffici pubblici.

A questi si aggiunge un finanziamento, sempre governativo, da 1,8 milioni di sterline per potenziare la nota linea telefonica 116123 dell’organizzazione “Samaritanas” nata proprio per offrire un primo aiuto alle persone in difficoltà, soprattutto a coloro che stanno pensando di avere pensieri estremi.

Per approfondire l’argomento, a questo indirizzo è possibile consultare la statistica sui suicidi in UK dell’Office for National Statistics, a questo indirizzo invece quella sulla solitudine della Croce rossa britannica.

Foto @Pixabay

https://pixabay.com/en/woman-desperate-sad-tears-cry-1006100/