Elezioni politiche italiane, per gli iscritti AIRE in UK la possibilità di votare direttamente nei Comuni d’origine

Chi scegli di votare dal Regno Unito si riceverà il plico automaticamente per posta. Ecco tutti i dettagli in vista del voto del 25 settembre

Elezioni politiche italiane, per gli iscritti AIRE in UK la possibilità di votare direttamente nei Comuni d’origine

 

In vista delle elezioni politiche italiane programmate per il 25 settembre, per gli emigrati iscritti AIRE nel Regno Unito c’è la possibilità di prendere parte al voto direttamente nei comuni dove ricade la loro iscrizione.

Per poter approfittare di questa possibilità dovrà essere fatta opportuna comunicazione entro domenica prossima, 31 luglio. La comunicazione è stata effettuata dal Consolato italiano a Londra che ha spiegato anche come funziona la richiesta.

I cittadini italiani residenti in UK e iscritti nelle liste elettorali della Circoscrizione estero votano per posta, ricevendo il plico elettorale al proprio indirizzo di residenza. A tal fine – spiega sempre il Consolato – si raccomanda di controllare e regolarizzare la propria situazione anagrafica e di indirizzo presso il proprio consolato, utilizzando preferibilmente il portale online dei servizi consolari Fast It.

In alternativa al voto per corrispondenza, i cittadini iscritti all’AIRE possono scegliere di votare in Italia presso il proprio Comune di iscrizione, comunicando per iscritto la propria scelta al Consolato Generale d’Italia a Londra entro il 31 luglio. Tale comunicazione può essere inviata utilizzando l’apposito modulo (qui il link dove scaricarlo) o su carta semplice e – per essere valida – deve contenere nome, cognome, data, luogo di nascita, luogo di residenza e firma dell’elettore e deve essere accompagnata da copia di un documento di identità del dichiarante in corso di validità e dove sia chiaramente visibile la firma dell’interessato/a. Le richieste dovranno pervenire per mail entro il 31 luglio 2022 a londra.elettorale@esteri.it.

Se si sceglie di rientrare in Italia per votare, la legge non prevede alcun tipo di rimborso per le spese di viaggio sostenute, ma solo agevolazioni tariffarie all’interno del territorio italiano.

L’Ufficio elettorale del Consolato Generale d’Italia a Londra è a disposizione per ogni ulteriore chiarimento ed è raggiungibile al seguente indirizzo di posta elettronica: londra.elettorale@esteri.it.

Si ricorda, infine, che a partire dal 18 luglio i cittadini italiani che vivono nel centro e nel nord dell’Inghilterra (dall’area metropolitana di Birmingham, inclusa, fino al confine con la Scozia) ricadono sotto la circoscrizione consolare del Consolato d’Italia a Manchester. Qui il link dove avere maggiori informazioni.