Effetto Brexit, Regno Unito fuori dall’Europa anche nello spazio

Non farà più parte della rete satellitare europea "Galileo". Dovrà ora ideare e lanciare un proprio sistema Gps

Effetto Brexit, Regno Unito fuori dall’Europa anche nello spazio

 

Tagliato fuori dall’Unione Europea (per volontà) e ora solo anche nello spazio (come conseguenza). Il Regno Unito una volta uscito dall’UE dovrà rinunicare a far parte del sistema satellitare comunitario “Galileo”, quello che fornisce il segnale utile ai navigatori delle auto e ai cellulari per capire dove ci troviamo, più un’altra serie di funzioni che vengono utilizzate in ambito civile e militare per il controllo del territorio.

L’UK dovrà ora ideare e lanciare un proprio sistema, dato che per ragioni di sicurezza non potrà più far parte di “Galileo”, progetto lanciato nel 2003 grazie al contributo e supporto tecnico fornito da tutti gli stati membri.

Supporto che il Regno Unito ha fornito stanziando centinaia di milioni di sterline nel corso degli anni oltre a offrire le conoscenze di propri esperti per la messa a punto della rete.

Il Governo ha già dato il consenso a uno studio preliminare per la progettazione del proprio sistema satellitare, stanziando un fondo di 100 milioni di sterline, ma è stato calcolato che il costo per lanciare il nuovo sistema satellitare nello spazio potrebbe arrivare a cifre attorno ai 3 miliardi di sterline.

Una somma considerevole, che potrebbe non trovare il consenso sia della classe politica che della collettività, visto il periodo di instabilità e austerità che sta vivendo il Regno Unito.

La soluzione alternativa potrebbe essere quella di utilizzare gli altri sistemi satellitari attualmente in funzione, pagando una sorta di canone d’affitto. Questo potrebbe valere per il sistema americano “GPS” o per quello cinese “BeiDou “, ma ci sono alla base forti ragioni che fanno desistere il Governo inglese dal farlo, tra tutte questioni di sicurezza nazionale.

L’unico che potrebbe essere affidabile per i propri scopi sarebbe “Galileo” ma in questo caso oltre al danno ci sarebbe la beffa: dato che l’UK ha pagato di tasca propria la realizzazione del sistema europeo, ora dovebbe anche pagarne l’affitto.

Foto @Pixabay
https://pixabay.com/en/satellite-moon-earth-planet-1820064/