Ecco i dieci articoli piú letti del 2021

Covid, Covid e ancora Covid. Sullo sfondo Brexit e Euro 2020

Ecco i dieci articoli piú letti del 2021

Di cosa ha parlato Londra Italia nel 2021? E cosa ha suscitato maggiore interesse tra i lettori? Guardando alla lista degli articoli piú letti nell’anno, come facile immaginare, la risposta è una sola: Covid.

Per scelta, il nostro giornale ha evitato la pubblicazione di quei bollettini numerici tanto cari ad alcune testate quando asettici, deprimenti e spesso ingannevoli. Abbiamo preferito aggiornarvi continuamente sulle norme Covid in vigore, in particolare per quanto riguarda i viaggi da un paese all’altro. Requisiti essenziali per i nostri lettori di riferimento, spesso con un piede in Italia e l’altro nel Regno Unito.  Otto dei dieci articoli piú letti nel 2021 trattano proprio di questo.

L’articolo in assoluto piú letto è quello con il quale il 17 giugno annunciavamo l’introduzione della quarantena obbligatoria di 5 giorni in Italia per chi arrivava dal Regno Unito, anche se vaccinato. Una regola mantenuta fino a fine Agosto che ha reso piú complicate le vacanze estive di migliaia di expat. Il secondo articolo piú letto è del 20 settembre, con la notizia della semplificazione del sistema dei tamponi. Il terzo (5 agosto) spiegava come fare riconoscere in Italia il Covid Pass NHS. E cosí via.

Stare dietro alle continue modifiche introdotte a Londra, Roma o Bruxelles non è stato facile.  Ci hanno aiutato i funzionari dell’Ambasciata e del Consolato di Londra, sempre pronti ad assisterci nell’interpretare decreti e leggi. Ci hanno stimolato i lettori, che ci hanno continuamente posto quesiti e segnalato casi particolari. A tutti loro vanno i nostri ringraziamenti.

Solo altri due temi entrano nella ‘top ten’ degli articoli piú letti. Il primo è Brexit, con l’articolo che spiega come il Regno Unito continuerà a permettere a chi viene dall’Unione Europea di portare con se modiche quantità di prodotti alimentari come salumi e latticini. Una benedizione per gli expat italiani che quando rientrano in UK imbottiscono il bagaglio a mano di tarallucci, San Daniele e Parmigiano Reggiano. Eppure sorprende che un tema epocale come Brexit sia passato cosi’ in secondo piano dietro la pandemia.

Il secondo tema, e non poteva essere diversamente, è Euro 2020. Nella top ten c’è il nostro articolo nel quale annunciavamo che la FIGC aveva riservato 6,400 biglietti per Italia-Spagna agli italiani residenti in UK. Un effetto anche questo del Covid: la quarantena ha reso impossibile arrivare dall’Italia per la partita, e l’intero stock di biglietti della semifinale (e poi della finale) è stato allocato alla comunità italiana di Londra e dintorni, che si è mobilitata in massa per esserci.

Di seguito i 10 articoli piú letti del 2021:

1. Ingresso in Italia: 5 giorni di quarantena per chi arrivava dal Regno Unito (18 giugno)

2. Viaggi da e per l’Inghilterra: si semplifica il sistema dei tamponi (21 settembre)

3. Al via il Green Pass in Italia: come comportarsi se si ha il Covid Pass NHS  (6 agosto)

4. Doppi vaccinati UK: l’Italia ora riconosce il certificato NHS (30 luglio)

5. Post Brexit: il Regno Unito tutela il “pacco da giù” (18 gennaio)

6. Dal 19 luglio niente più quarantena per i vaccinati che giungono in Inghilterra dall’Italia (8 luglio)

7. Dal 1 Settembre niente piú quarantena per i vaccinati che arrivano in Italia dal Regno Unito (28 agosto)

8. Inghilterra – Italia: il green pass tra i due paesi è ancora un miraggio (29 luglio)

9. Italia Spagna: in vendita 6,400 biglietti a 85 Euro riservati agli Italiani residenti nel Regno Unito e Irlanda (4 luglio)

10. Più semplice (e meno costoso) entrare in UK: dal 24 ottobre basterà un test antigenico (15 ottobre)