Gatwick, ripresi i voli, taglia di 50mila sterline sui responsabili

Rilasciati i due sospetti arrestati venerdi continua la caccia ai criminali che hanno causato la chiusura dell'aeroporto operando droni

Gatwick, ripresi i voli, taglia di 50mila sterline sui responsabili

È tornata alla normalità la situazione all’aeroporto di Gatwick mentre continua la ricerca dei responsabili che operando droni hanno bloccato l’operatività dello scalo per oltre 36 ore.

A causa dell’avvistamento di droni l’aeroporto è stato chiuso mercoledi a partire alle 21.00 e tutta la giornata di giovedi. Un blocco improvviso che ha causato la cancellazione o lo spostamento di circa 1000 voli, creando problemi a 140mila persone.  Le piste sono state riaperte venerdi mattina e l’aeroporto ha ripreso gradualmente la piena operatività.

La ricerca dei responsabili è ancora in corso. Un uomo e una donna residenti a Crawley, fermati venerdi dalla Polizia del Sussex, sono stati rilasciati domenica mattina e scagionati da ogni accusa. L’aeroporto di Gatwick ha offerto attraverso Crimestoppers una ricompensa di 50mila sterline a coloro che forniranno informazioni utili per catturare i responsabili.

 

foto: Gatwick airport