Donald Trump torna a Londra, previsti gli incontri con la Regina e Theresa May

Gli incontri si terranno a Buckingham Palace e Downing Street, quando invece un anno fa vennero scelti luoghi fuori Londra per ragioni di sicurezza

Donald Trump torna a Londra, previsti gli incontri con la Regina e Theresa May

 

Donald Trump torna a Londra per una nuova visita di Stato durante la quale incontrerà sia la regina Elisabetta che il primo ministro Theresa May.

Le data sono quelle del 3, 4 e 5 giugno quando il presidente degli Stati Uniti giungerà in Inghilterra, e poi nei giorni a seguire volerà in Francia per prendere parte alle celebrazioni per il 75esimo anniversario dello sbarco in Normandia.

Una visita che sicuramente avrà un sapore molto particolare, rispetto a quella avvenuta l’anno scorso nel mese di luglio, quando si registrarono proteste in tutta Londra e in altre città del Regno Unito, da parte di decine di migliaia di persone schierate contro l’operato di Trump soprattutto in materia di politica estera.

E’ stata stimata una spesa di circa 18 milioni di sterline da parte del Governo britannico, e l’utilizzo di circa diecimila rappresentanti delle forze dell’ordine per tenere sotto controllo la situazione sull’intero territorio nazionale durante i due giorni di visita.

Ora i giorni saranno tre e in più è già stato formalizzato da parte di Buckingham Palace un invito a corte partito direttamente dalla regina Elisabetta che incontrerà il presidente proprio nella sua residenza di rappresentanza, e non nel castello di Windsors come avvenne l’estate passata.

Lo stesso accadrà in occasione dell’incontro con il primo Ministro che, molto probabilmente avverrà a Downing Street, quando invece a luglio del 2018 i due rappresentanti istituzionali si incontrarono prima in occasione di una cena di gala a Blenheim Palace a Oxford e poi a Chequers, la residenza di campagna della May, ma non a Londra proprio per evitare di finire al centro di manifestazioni di proteste che sarebbero potute degenerare.

A quasi un anno di distanza, il Governo britannico sembra essere certo che l’accoglienza della popolazione nei prossimi 3, 4 e 5 giugno sarà più morbida rispetto alla prima visita di un anno fa. Sarà davvero così?

Foto @WikiMedia

 


Brexit, attualità, cronaca, lavoro eventi.  Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.