“Dobbiamo ancora pazientare, l’uscita dal lockdown deve essere cauta e irreversibile”

Il premier Boris Johnson anticipa le nuove mosse del governo per contrastare la pandemia da coronavirus. Intanto i numeri di contagi e vittime scendono, le vaccinazioni superano le 15 milioni di dosi

“Dobbiamo ancora pazientare, l’uscita dal lockdown deve essere cauta e irreversibile”

 

Dobbiamo rimanere ottimisti, ma l’uscita dal lockdown deve essere cauta e irreversibile“.  Lo ha annunciato pochi minuti fa il primo ministro britannico Boris Johnson in un nuovo appuntamento televisivo con l’obiettivo di fare il punto della situazione sullo stato della pandemia in UK.

Johnson ha sottolineato che per il governo l’attuale lockdown dovrebbe essere l’ultimo, ma – a causa delle varianti – l’allentamento delle restrizioni avverrà in modo graduale e ad intervalli di tempo maggiori di quelli inizialmente previsti.

I primi allentamenti delle misure riguarderanno le attività che si svolgono all’aperto, seguite dal commercio al dettaglio e poi da ristoranti e pub, ma date certe ancora non ne sono state comunicate. Ad esclusione di quella dell’8 marzo quando è previsto il rientro in classe in Inghilterra dei primi alunni.

Nel frattempo il paese guarda anche a un nuovo obiettivo da raggiungere, dopo aver completato la somministrazione della prima dose dei vaccini anti Covid a oltre 15 milioni offrendolo a tutti gli ultrasettantenni del oaese e a addetti alla sanità e all’assistenza in prima fila; ora si impegna a portare a termine la copertura vaccinale di tutte e 9 le categorie indicate come prioritarie, inclusi tutti gli over 50 entro la fine di aprile.

Nel frattempo, i numeri che giungono dal quotidiano monitoraggio della curva pandemica fanno ben sperare per il futuro prossimo: nelle ultime 24 ore sono stati 9.765 i contagiati e 230 le vittime registrate, ma c’è sempre da tenere in considerazione qualche possibile ritardo nella comunicazione dei dati a livello territoriale dovuto al weekend.

@AleAllocca


Emergenza Coronavirus, Brexit, attualità, cronaca, lavoro, eventi. Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.