Dicembre caldo per i trasporti a Londra: sciopero Tube e treni

Piccadilly e Hammersmith insieme ai treni della Southern, le linee che saranno più colpite dai disservizi

Dicembre caldo per i trasporti a Londra: sciopero Tube e treni

 

Non c’è pace per il sistema dei trasporti pubblici di Londra, anche ora che il servizio notturno del fine settimana è a pieno regime, e con la capitale che pullula di turisti.

E’ stato infatti annunciato uno sciopero dei conduttori della tube, previsto per martedi 6 e mercoledi 7 dicembre, al quale hanno già aderito i drivers di alcune delle linee più utilizzate, la Piccadilly (che per altro inizierà il servizio H24 dal 16 dicembre) e l’Hammersmith and City. Al centro della disputa i rapporti sindacali tra i vertici della TFL, la società che gestisce i trasporti pubblici, e i dipendenti dell’intera rete.

A complicare la situazione, l’altro sciopero già annunciato della Southern Rail, una delle società che gestisce i trasporti su rotaia e che collega il cuore della capitale inglese con le aree più esterne, e con le altre città del sud dell’Inghilterra. In questo caso le date da cerchiare in rosso in agenda sono: 6, 7 e 8 dicembre, 22, 23 e 24 dicembre e 31 dicembre, 1 e 2 gennaio.

Inutile dire che si tratta di giorni chiave per la città di Londra, in termini di affari natalizi e servizi da offrire ai residenti durante i loro giorni di vacanza, ma anche servizi da offrire alle centinaia di migliaia di turisti che stanno già affollando le strade.

La speranza, come è già avvenuto in passato, che le due parti, dirigenti e dipendenti, possano trovare un accordo per evitare i tantissimi disservizi che gli annunciati scioperi andranno sicuramente a causare.