Coronavirus, a Londra le vittime in ospedale vicine allo zero

La conferma dal bollettino quotidiano basato sui dati elaborati dall'NHS

Coronavirus, a Londra le vittime in ospedale vicine allo zero

 

A Londra le vittime ospedalizzate per contagio da coronavirus  si contano ormai sulla punta delle dita. La conferma giunge dal bollettino quotidiano emanato dal Governo basato sui dati elaborati dell’NHS che ha registrato appena dodici decessi nel periodo dal 23 maggio al primo giugno: sette totali nella settimana tra il 23 e il 29 maggio, due il 30 maggio, due il giorno a seguire e appena uno lunedì scorso, il primo giugno.

Una vera tendenza al ribasso che fa ben sperare, anche se questi dati fanno riferimento solo ed esclusivamente al sistema interno degli ospedali, e non prendono in considerazione le morti nelle case di cura, ospizi e abitazioni private che invece vengono monitorate dall’ONS, l’ufficio nazionale di statistiche.

Bisognerà comunque attendere ancora un minimo di un paio di settimane per avere la certezza che questo andamento rimanga costante nell’imminente futuro, ma comunque la curva è notevolmente diminuita se si pensa che il numero massimo di vittime registrate a Londra in un solo giorno risale a più di due mesi fa, quando l’8 aprile i morti per coronavirus negli ospedali erano stati 236.

Ad oggi fortunamente diversi ospedali della capitale hanno confermato che non registrano vittime da più di due settimane. Il totale è di 5.969 morti da quando la pandemia si è diffusa nella capitale.

Ampliando invece il raggio d’azione, in tutto il paese i decessi sono 39.369 con un totale di 277mila contagi registrati. Anche in questo caso la curva pandemica sembra andare al ribasso, con 1.613 nuovi contagi nella giornata di ieri, 2 giugno, e 324 nuove vittime. Numeri che tendono a diminuire nel confronto quotidiano col giorno precedente.

A questo indirizzo internet è possibile monitorare l’andamento quotidiano nella pandemia all’interno del sistema sanitario britannico.


Emergenza Coronavirus, Brexit, attualità, cronaca, lavoro, eventi. Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.