Consolato italiano a Londra, potenziato l’organico con 10 nuove assunzioni

L'aumento di personale voluto per far fronte alla crescita esponenziale di richieste di rilascio e rinnovo passaporto, e iscrizione all'Aire

Consolato italiano a Londra, potenziato l’organico con 10 nuove assunzioni

 

Il Consolato italiano di Londra passa da un organico di 52 persone a 62, dopo l’assunzione di dieci nuovi impiegati assistenti amministrativi con contratto a tempo determinato (sei mesi rinnovabili una sola volta).

Si tratta di un potenziamento richiesto nei mesi scorsi dal neo console Marco Villani per far fronte ai numerosi disagi che si erano venuti a creare, dovuti alla crescita esponenziale negli ultimi anni di richieste e rinnovo passaporto, e iscrizione all’Aire, l’anagrafica degli italiani residenti all’estero.

La Farnesina lo scorso mese di maggio aveva dato l’ok al bando, e nelle scorse settimane, dopo una selezione di tutte le domande pervenute, sono state assunte le dieci nuove persone entrate già a regime.

Il potenziamento dell’organico si va ad aggiungere anche al ripristino già da alcuni mesi del servizi “PrenotaOnline” che permette di prenotare appuntamenti per la richiesta di rilascio del passaporto presso il Consolato Generale di Londra via web, oltre che attraverso il telefono.

Ricordiamo che la circoscrizione di competenza del Consolato Generale d’Italia a Londra – come sottolinea una nota ufficiale rilasciata dallo stesso ente presso l’Harp House su Farringdon Street – comprende Inghilterra, Galles, Gibilterra e Isole del Canale, dove risiede una comunità di circa 350.000 italiani iscritti all’Aire e altrettanti non iscritti.

A questo indirizzo internet il sito ufficiale del Consolato italiano a Londra.