Natale 2015 a Londra, ecco cosa fare

Dagli "ice rink" ai mercatini, la nostra guida agli eventi natalizi della Capitale

Natale 2015 a Londra, ecco cosa fare

 

Anche quest’anno la capitale britannica da il meglio di sé in occasione delle feste natalizie. Luci e spettacoli di strada sono iniziati immediatamente dopo il polverone di Halloween, ma con il periodo dell’avvento la città si è letteralmente “illuminata”, pronta ad accogliere abitanti, turisti o semplici curiosi in occasione della festa più bella dell’anno.

Che siate quindi a Londra in pianta stabile o vogliate semplicemente programmare la vostra visita invernale, ecco una guida completa con tutte le principali attività a tema natalizio da svolgere durante le feste.

Come è facile immaginare Londra ha allestito vari Christmas Trees davanti a palazzi e case, ma il più famoso è sicuramente l’albero di Natale a Trafalgar Square: donato dalla capitale norvegese di Oslo a Londra per la prima volta nel 1947 come segno di gratitudine per gli aiuti ricevuti durante la seconda guerra mondiale, è da allora una delle tradizioni più antiche del Natale londinese. Famoso è anche il suo rito di accensione, che quest’anno si é svolto il 3 dicembre, con tanto di coro e alla presenza dei sindaci di entrambe le città. Fino al 23 dicembre, ogni sera trovate i cori di Christmas Caroles, le tipiche carole natalizie, da ascoltare sorseggiando del mulled wine caldo (vino speziato, l’equivalente del nostro vin bruléè) e assaggiando qualche mince pie.

 

640x360-nhmicerink640
La pista di pattinaggio del Natural History Museum

 

Invece, che vi sentiate o meno in vena di una pattinata, obbligatorio è un tour delle varie piste di pattinaggio sul ghiaccio. Dislocate ai vari angoli della città, sono tutte una tappa fondamentale dell’inverno londinese. La piú bella di tutte, secondo il Telegraph, è quella alla Somerset House, ma sono spettacolari anche quelle davanti al National History Museum, Hampton Court Palace e la Tower of London. Il costo di una pattinata (di circa un’ora) varia dalle 7 alle 12 sterline, ma vi sono sempre sconti per studenti e bambini.

I consueti mercatini natalizi sono invece a London Bridge e al centro del quartiere di Southbank, dove è stato allestito un vero e proprio Winter Festival. Se invece siete in cerca di giostre e attrazioni varie, le trovate al Winter Wonderland, situato nello splendido Hyde Park. 

Il giorno di Natale, oltre ai consueti tour a tema, a Londra avviene la tipica gara di nuoto per la coppa Peter Pan: recatevi al Lago Serpentine di Hyde Park alle nove della mattina del 25 dicembre per vedere i membri del Serpentine Swimming Pool Club tuffarsi nelle acque gelide del lago…per una gara letteralmente da “gelare il fiato”.

 

santaland640
Winter Wonderland

 

Per chi invece cercasse una messa in italiano per celebrare adeguatamente il Santo Natale, anche quest’anno la St. Peter Italian Church a 136 Clerkenwell Road organizza la messa in italiano alla mezzanotte della vigilia e messe a quattro orari del giorno nella giornata del 25.

Tutti aperti i musei, che oltre alle loro collezioni permanenti propongono sempre mostre speciali.  Da segnalare l’esibizione dei ritratti di Goya (alla National Gallery fino al 10 gennaio 2016) e la mostra sulla Pop Art “The World Goes Pop” (alla Tate Modern fino al 24 gennaio 2016). Degna di nota è anche “Big Bang Data” (alla Somerset House fino al 28 febbraio), un esibizione volta a dimostrare l’impatto dell’uso delle informazioni digitali su opere di artisti, designer, giornalisti e innovatori contemporanei.

Natale a Londra significa anche calcio. Come tradizione, si gioca infatti sia il 26 che il 28 dicembre.  Il 26 dicembre Londra ospita Chelsea-Watford (prima partita dei Blues senza Mourinho) e Tottenham-Norwich. Il 28 dicembre, partite in casa per Arsenal, Crystal Palace, Watford, e West Ham. Se non riuscite a trovare un biglietto per lo stadio, potete godervi lo spettacolo in uno dei tanti pub della capitale, sorseggiando una pinta di birra locale.

Vale infine la pena una serata al cinema per approfittare della visione di film non ancora usciti in Italia, come ad esempio “Carol” – storia d’amore tra due donne negli anni cinquanta – o Joy, in uscita il 31 dicembre e già nominato a due Golden Globes. Per tutti gli appassionati di ogni generazione, come non cogliere l’occasione di vedere il settimo episodio della celebre serie di “Star Wars”, “Il Risveglio della Forza” in lingua originale? A Londra l’uscita del film viene avvertita in modo particolare, tanto da illuminare con un gioco di luci la colonna di Nelson a Trafalgar Square trasformata in “spada laser” per la sera della premiere.

Ultime cose da segnare in agenda: il giorno di Natale la maggior parte dei servizi di trasporto pubblico sono sospesi e i negozi chiusi, mentre il Boxing Day ( il “nostro” Santo Stefano), per gli appassionati dello shopping, è il primo giorno dei saldi invernali a Londra, con la riapertura immediata dei negozi del centro e dintorni. Un altro buon motivo per passare il Natale a Londra.

Mariaelena Agostini

Londra, 19/12/2015

 

foto: VisitLondon