Brexit: i parlamentari bocciano l’accordo della May. L’opposizione propone la sfiducia

Il voto che si è tenuto a Westminster si è chiuso con 432 "no" contro 202 "sì"

Brexit: i parlamentari bocciano l’accordo della May. L’opposizione propone la sfiducia

Ultimo aggiornamento ore 21.05 del 15/01/2019

432 no contro 202 sì: Westminster è contro l’accordo che Theresa May ha presentato all’Unione Europea in vista dell’uscita del Regno Unito prevista per il prossimo 29 marzo. Sono 118 i deputati conservatori (del medesimo partito della May) che hanno votato contro l’accordo. La ratifica è stata negata con uno scarto di 230 voti, la più alta mai registrata nella storia del parlamento britannico.

I parlamentari britannici si sono espressi poco fa consegnando al Primo Ministro un no decisamente “devastante” che mina lo stesso Governo della May tanto che il leader dell’opposizione, il laburista Jeremy Corbyn, ha presentato una mozione di sfiducia che verrà discussa domani.

Con rammarico prendo nota del risultato del voto ma da parte UE il processo di ratifica dell’accordo di recesso prosegue“. Così il presidente della Commissione dell’Unione Europea Jean Claude Juncker.