Grandi folle nei negozi per i saldi di Boxing Day

 

Screen Shot 2014-12-26 at 13.06.13

 

Traffico in tilt, lunghe code fuori dai negozi sin dalla mattina presto, ressa all’interno dei centri commerciali. Questo l’effetto, largamente prevedibile, dell’apertura dei saldi invernali oggi, 26 dicembre.

I punti presi maggiormente d’assalto sono stati i due centri commerciali Westfield (Stratford e Shepherds Bush) e i grandi magazzini di Oxford Street, dove sono aperti tutti i principali department store con l’unica eccezione di John Lewis che ha deciso di rimanere chiuso e aprirà i saldi domani.

Numerosi, su Twitter, i messaggi di shoppers particolarmente provati dall’esperienza. Alcuni hanno fatto ricorso al tipico understatement britannico, mentre altri sono stati molto più espliciti, usando parole come “masochismo” e “suicidio” per descrivere l’esperienza.  Altri ancora hanno paragonato la ressa tra shoppers a una partita di rugby.  Ecco alcuni tweet emblematici:

“Going Westfield on Boxing Day is you just being suicidal”

“Boxing Day on Oxford Street was probably not the greatest of decisions ”

“If you are currently in Westfield you clearly fear nothing”

“Never doing Westfield Stratford Boxing Day sales again ”

“I’m in Oxford Street on boxing day #SuicideMission”

“I would like to say my final goodbyes to friends this morning as I am about to embark on some savage Boxing Day sales on Oxford Street” 

“I don’t think I’ll ever hit Boxing Day sales in Westfield {Stratford/Shepherds Bush] or Oxford Street ever again in life. Not on it.”

Molti anche i messaggi di chi si trova a lavorare nei negozi durante l’assalto dei saldi, molto spesso pagato con la minimum wage.

I saldi quest’anno erano particolarmente attesi. Secondo gli esperti del settore, gli sconti sono i più alti dal 2008, l’anno in cui esplose la crisi economica. Le vendite finora infatti sono state minori rispetto agli anni passati, nonostante i forti sconti già praticati e il boom di vendite scontate nelle giornate del Black Friday e del Cyber Monday, e i negozi hanno assoluta necessità di liberarsi dei prodotti in magazzino in modo da rifare gli stock per la prossima stagione.

E’ comunque possibile fare buoni affari senza dovere sfidare la folla. Tutti i retailers infatti offrono gli sconti anche online, e molti di loro hanno iniziato gli sconti sul sito già da alcuni giorni.  Harrods e Debenhams sono stati tra i primi a iniziare già dalla notte del 24 dicembre. La maggior parte dei negozi, tra i quali Marks & SpencerJohn Lewis , Amazon e Currys PC World ha aperto i saldi durante la giornata di Natale, mentre Selfridges ha aperto le vendite scontate sul sito alle 7am del 26 dicembre, solo due ore prima dell’apertura del negozio di Oxford Street (9am).

In ogni caso, passati i saldi di fine anno, già a Gennaio è prevista un’altra ondata di vendite sottocosto, in quella che comincia ad apparire sempre più come una giostra senza fine di eventi commerciali volti a fare spendere tutto lo spendibile il più possibile e prima possibile.