Alitalia lascia la partnership con Air France

Alitalia lascia la partnership con Air France

 

Alitalia ha comunicato oggi che non rinnoverà la partnership, e i relativi accordi di joint venture, con Air France-KLM, quando questi giungeranno a scadenza nel gennaio 2017.

Gli accordi erano stati siglati da Alitalia CAI nel 2009 e nel 2010, in un contesto molto diverso per la compagnia italiana, di fatto controllata da Air France-KLM che ne possedeva il 25%.  Successivamente gli accordi sono stati trasferiti alla nuova Alitalia, nata nel gennaio del 2015 con il contributo decisivo della compagnia di Abu Dhabi Etihad che ne possiede il 49%.

 Silvano Cassano, Amministratore Delegato di Alitalia, ha dichiarato: “Questi accordi non sono più vantaggiosi – ne’ sotto il profilo commerciale, ne’ sotto il profilo strategico – per la nuova Alitalia e per il suo ambizioso piano di rilancio. Sono stati negoziati quando Alitalia era in una posizione molto diversa, con il risultato che gli stessi accordi, nella loro forma attuale, favoriscono la controparte.”

Gli accordi in essere tra Alitalia e AirFrance-KLM riguardano i servizi passeggeri gestiti dai tre vettori tra l’Italia e la Francia (e oltre) e tra l’Italia e i Paesi Bassi (e oltre), e il marketing, la vendita e la distribuzione dei servizi Cargo Belly di Alitalia gestiti da Air France-KLM.

“Gli accordi limitano la nostra capacità di ridisegnare il nostro network, e la possibilità per Alitalia di conseguire una sostenibilità di lungo termine delle proprie attività.” ha continuato Cassano, “Abbiamo comunicato ad Air France-KLM che siamo disposti a discutere accordi più equi a beneficio di tutti i soggetti coinvolti, ma finora non siamo pervenuti a questo risultato.”

Londra, 19/5/2015