A Londra la spazzatura si raccoglie a emissioni zero

In città hanno fatto il loro esordio i primi cinque camion da 18 e 26 tonnellate totalmente elettrici per la raccolta dei rifiuti

A Londra la spazzatura si raccoglie a emissioni zero

 

Il progetto di Londra di diventare una delle metropoli più green del mondo va spedito come un treno. Tra le ultime novità messe in campo l’adozione dei primi camion totalmente elettrici per la raccolta dei rifiuti.

Una importante novità, dato che riguarda propri quei mezzi di grandi dimensioni considerati tra i più inquinanti dovendo viaggiare lungo le strade centrali della città a una velocità molto bassa, per permettere al personale di effetuare la raccolta, diffondendo al tempo stesso particelle inquinanti nell’aria in maniera molto più veloce rispetto agli mezzi a motore.

Ad oggi la City of London Corporation, che gestisce la raccolta della nettezza urbana nella capitale inglese, ha acquistato cinque di questi camion a emissioni zero, ma il progetto è di rinnovare tutta la flotta nel giro di qualche anno.

A differenza dei tradizionali camion della spazzatura diesel, i nuovi ERCV da 18 e 26 tonnellate sono alimentati da batterie agli ioni di litio e sono progettati proprio per coprire percorsi brevi tipici degli ambienti urbani, tanto che ciascuno è in grado di completare un percorso con appena una singola carica della batteria.

Oltre all’aspetto puramente tecnologico e innovativo, l’obiettivo rimane ovviamente quello di contribuire a diminuire i livelli di biossido di azoto che, per legge, non dovrebbero superare i 40 microgrammi per metro cubo, e negli ultimi anni la capitale ha compiuto enormi passi avanti verso questo traguardo.

Tra il 2016 e il 2019, la media annuale di NO2 è diminuita in media del 21% nei siti di monitoraggio di tutta Londra, spinta dall’introduzione delle ULEZ, zone a emissioni ultra basse, e da iniziative come l’aumento delle piste ciclabili e il divieto di accesso di auto diesel in strade ubane dove sono presenti scuole e giardini con giochi dedicati ai più piccoli.

@AleAllocca


Emergenza Coronavirus, Brexit, attualità, cronaca, lavoro, eventi. Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.