2021: un anno di celebrazioni per Londra e la Royal Family

150 anni di vita per la Royal Albert Hall e il principe Filippo soffierà su 100 candeline. Ecco tutti gli eventi da non perdere

2021: un anno di celebrazioni per Londra e la Royal Family

 

“Niente grandi festeggiamenti” per il principe Filippo che a luglio spegnerà le 100 candeline. Così rivelano fonti da Buckingham Palace, mentre la famiglia reale si prepara ad un 2021 pieno di celebrazioni ed anniversari.

Il centenario del duca di Edimburgo, in pensione dal 2017 e ad oggi in isolamento a Windsor con la moglie Elisabetta per via della pandemia da coronavirus, non è infatti l’unico avvenimento importante di quest’anno per i reali, dopo un 2020 segnato non solo dalle pandemia, ma anche dal “grande rifiuto” di Harry e Meghan, rinominato “Megxit”, e dallo scandalo Epstein, che ha visto coinvolto il principe Andrea.

95 saranno le candeline per la regina stessa, il cui discorso di Natale, un augurio “affinché lo spirito natalizio di altruismo, bontà e soprattutto speranza ci possa guidare nei tempi più bui,” è tornato in vetta alle classifiche di ascolti in tutto il paese.

Ma la famiglia si prepara anche ad una serie di anniversari di matrimonio, primo tra tutti il decimo di Kate e William. Dalla casa nel Norfolk, dove i due hanno passato le festività con i tre figli George, Charlotte e Louis, i duchi di Cambridge si sono uniti agli auspici della regina, rimarcando però la necessità di privilegiare la lotta contro il Coronavirus ai festeggiamenti.

Sono nozze di alluminio anche per la nipote più anziana della regina, Zara ed il marito Mike Tindall, ex giocatore di rugby e campione del mondo nel 2003. La coppia, già genitore di Mia Grace e Lena Elizabeth, ha da poco annunciato l’arrivo di un terzo figlio.

E non finisce qui per i nuovi arrivati nella famiglia Windsor, perché ad essere in dolce attesa è anche Eugenie, figlia del duca di York e sposata con Jack Brooksbank. I due bebè reali del 2021 saranno dunque, rispettivamente, il nono ed il decimo bisnipote di nonna Elisabetta.

Il 2021, ricordiamo, avrebbe segnato anche i 40 anni del “royal wedding del secolo scorso” tra Carlo e Diana, un matrimonio tutt’altro che “da favola” e conclusosi dopo poco più di 10 anni. Ed il 1 luglio sarebbe stato il 60esimo di Lady D stessa, uno spirito libero e travagliato che fu in grado di conquistare i cuori di un’intera generazione.

Anche Andrea e Sarah di York avrebbero celebrato nel 2021 il loro 35esimo anniversario di matrimonio, se non fosse stato per il divorzio inaspettato del ’96 e se il duca non dovesse ora fare i conti con qualcosa di ben più grave, come il suo coinvolgimento nel caso Epstein.

Non solo coppie e divorzi per l’anno che viene, che segna infatti il 150esimo anniversario dell’inaugurazione della Royal Albert Hall di Londra. La celebre sala da concerto di South Kensington, inaugurata dalla regina Vittoria nel 1871 e dedicata al marito Alberto, ha preparato per l’occasione un ricco calendario di eventi, dopo essere stata costretta a chiudere per la prima volta dal dopo guerra a causa dell’emergenza pandemica.

Insomma, sarà un 2021 denso per Londra ed i reali. Ma tutto in attesa del giubileo di platino di “Her Majesty” nel giugno 2022. Per l’occasione, Buckingham Palace ha già annunciato che non si risparmierà, con 4 giorni ricchi di eventi ai quali la regina auspica “possano prendere parte quante più persone possibile.”