Post Brexit: il Regno Unito tutela il “pacco da giù”

Il paese proseguirà ad autorizzare prodotti alimentari in ingresso provenienti dai paesi dell'Unione europea. Limitazioni solo sulle quantità

Post Brexit: il Regno Unito tutela il “pacco da giù”

 

Un panino al prosciutto è destinato a far deflagrare una guerra commerciale tra Regno Unito e Unione Europea nel nuovo assetto post-Brexit. A lanciare l’allarme è Coldiretti che, commentando il recente stop di un panino al prosciutto alla frontiera olandese, in entrata dal Regno Unito, paventa il rischio di un conflitto che può danneggiare, tra gli altri, l’export made in Italy che, nel 2020, nonostante Covid e Brexit, ha chiuso il bilancio con segno positivo.

In particolare, in linea con le regole che governano l’ingresso di alimenti portati dai viaggiatori in transito o spediti con pacco, l’Unione europea applica una disciplina molto rigida.

In base al Regolamento europeo 2019/2122, i viaggiatori provenienti da paesi non europei, e tra questi il Regno Unito, non possono introdurre carne, latticini e derivati. Fanno eccezione il latte in polvere per neonati, e alimenti a scopi veterinari.

Divieti solo in termini di peso e quantità, invece, si applicano ai prodotti ittici e ad altri derivati animali, come miele e molluschi. In molti, nonostante il monito del Ministero degli Esteri del Commonwealth, si sono fatti trovare impreparati, con sequestri alla frontiere con i paesi dell’Unione europea di snacks e affettati.

Meno stringenti le regole, invece, in ingresso nel Regno Unito. Infatti, secondo le linee guida del Governo inglese non ci sono restrizioni all’introduzione di alimenti.

Carne, latticini e altri prodotti animali possono entrare nel Paese, senza problemi. Restrizioni sono previste in termini di quantità. Ad esempio non si può introdurre miele in quantità superiore ai due chili o più di venti chili di molluschi.

Un approccio più morbido del governo inglese che potrebbe, però, inasprire i controlli ai confini già nella seconda finestra dell’anno, quando da giugno cittadini e operatori avranno ampiamente assorbito l’impatto delle novità post-Brexit.

A questo indirizzo internet la guida completa redatta dal Governo sulle regole riguardanti l’importazione di cibo dai paesi dell’Unione Europea.


Emergenza Coronavirus, Brexit, attualità, cronaca, lavoro, eventi. Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.