Homeless italiani a Londra, un incontro per parlarne

Secondo gli ultimi dati sono 126 gli italiani che vivono in povertà estrema a Londra

Homeless italiani a Londra, un incontro per parlarne

 

L’Italia è il quarto paese europeo per numero di senzatetto che vivono lungo le strade di Londra, dopo Romania, Polonia e Lituania. Nonostante siano molte le associazioni in prima linea per prestare assistenza, molto ancora può essere fatto.

Di questo si parlerà giovedì prossimo 16 maggio dalle ore 19.30 presso la sede londinese dell’Inca-Cgil al numero 124 di Canonbury Road.

I relatori saranno la giornalista Francesca Marchese che ha redatto un capitolo a tema nell’ultima edizione del “Rapporto Italiani nel Mondo” a cura della Fondazione Migrantes; Don Andrea Fulco, parroco della parrocchia di San Pietro a Londra; Emanuela Russo responsabile della Comunità di Sant’Egidio in UK e Maurizio Rodorigo, coordinatore Inca Cgil UK; l’introduzione e moderazione sarà curata da Giulia Lasagni e Federico Trastulli di “SOS Democratica – PD Londra”.

L’incontro fa parte di una serie di iniziative organizzate proprio da “SOS Democratica”, gruppo di lavoro del circolo del PD di Londra intitolato a Decio Anzani, incentrate proprio sugli aspetti sociali degli italiani presenti in UK, con particolare riferimento questa volta a coloro privi di una fissa dimora.

Secondo i dati elaborati dall’associazione londinese St. Mungo’s, sono almeno 126 gli italiani che vivono in povertà estrema a Londra, ma il numero potrebbe essere anche maggiore dato che di alcuni homeless non si conosce la nazionalità e risulta anche difficile reperirla dagli stessi.

Per prendere parte all’incontro di giovedì prossimo ad ingresso gratuito basta iscriversi a questo indirizzo internet.


Brexit, attualità, cronaca, lavoro eventi.  Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.