Ora anche sugli iPhone l’app per richiedere il Settled Status

L'Home Office ha rilasciato la funzionalità di scansione dei passaporti e documenti anche per i sistemi iOs, ma non per tutti i modelli

Ora anche sugli iPhone l’app per richiedere il Settled Status

 

Novità interessante per chi deve ancora completare l’applicazione per avere il Settlement Status in Uk. Fino a poco tempo fa il controllo dei documenti di identità, necessario per poter iniziare tutto il processo online, si poteva effettuare attraverso un’applicazione disponibile soltanto per un telefono Android. Un problema non da poco per i possessori di iPhone, che erano costretti a chiedere aiuto ad amici e conoscenti o a raggiungere una delle postazioni realizzate in giro per il Paese.

Da qualche giorno, invece, il Governo ha lanciato la app per il controllo dei documenti anche per iPhone. Si scarica gratuitamente dall’app Store, come avveniva per i telefoni Android. L’unico problema è che – per ora – funziona esclusivamente  e sui modelli successivi.

Anche se il Governo ha promesso che sarà presto accessibile anche su iPhone 7 e 7 Plus, dopo un aggiornamento del software iOS. Chi “vive” in ambiente Apple, dunque, per registrarsi dovrà possedere un iPhone 8 o 8 Plus oppure un modello ancora più recente e come software iOs 13.1 o successivo.

A quel punto basterà andare alla ricerca della app e avere 120 megabite di spazio disponibile per installarla. Ovviamente serve una buona connessione a Internet e poi il telefonino deve avere una fotocamera ben funzionante. Perché nella fase di registrazione verrà utilizzata tre volte: dapprima per scattare la foto del documento di identità, ad esempio il passaporto, poi per fare la scansione del vostro volto e infine per scattare una vostra fotografia, che non serve solo per confrontarla con quella del documento di identità ma rimarrà agli atti nella documentazione da vagliare per il Ministero.



La possibilità di utilizzare anche un telefono Apple risulta decisamente vantaggiosa, visto che secondo le statistiche ufficiali sarebbero oltre 30 milioni gli inglesi che utilizzano i telefonini cellulari della Apple. Tra loro di certo ci sono molti europei, che hanno bisogno di potersi collegare alla app per finalizzare la loro applicazione per il Settled Status. Vale per gli italiani, ma non solo.

Secondo le statistiche diffuse alla fine di settembre, infatti, i nostri concittadini sono il terzo paese europeo per il numero di domande presentate. Gli italiani hanno avanzato 200.700 richieste, il 61 per cento delle quali ha già avuto conferma, mentre il 38 per cento è in una fase di pre settled status.

A precederli nella classifica degli europei che non vogliono trovarsi costretti a lasciare il Regno dopo la Brexit ci sono la Polonia con 347.300 domande e la Romania con 107.000. Una bella fetta su un totale di 1.759.400 domande. Molte della quali, forse, sarebbero potute essere presentate con l’iPhone.

(foto @Pixabay)


Brexit, attualità, cronaca, lavoro eventi.  Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.