Carta di identità o passaporto? Come funziona l’ingresso in UK dal primo gennaio

Entrambi i documenti saranno accettati per un periodo. Al termine, saranno ancora validi ma non potranno essere utilizzati indistintamente da tutti gli europei

Carta di identità o passaporto? Come funziona l’ingresso in UK dal primo gennaio

 

Dal primo gennaio, quando il Regno Unito avrà chiuso tutti i rapporti con l’Unione europea per via della Brexit, si potrà ancora usare la carta di identità per entrare in UK o bisognerà obbligatoriamente presentare il passaporto?

E’ questa è una delle domande che vengono maggiormente poste su Internet da coloro che ancora cercano di capire come verranno gestiti i rapporti una volta il paese avrà abbandonato la libera circolazione delle persone tra stati membri dell’UE, cosa che effettivamente avverrà il prossimo 31 dicembre.

La risposta al quesito è: sia la carta di idendità valida per l’espatrio che il passaporto saranno sempre accettati alle frontiere britanniche fino all’1 ottobre 2021. Si tratta di una sorta di ulteriore periodo transitorio voluto dal governo inglese per permettere a tutti di adeguarsi alle normative che entreranno in vigore per via della Brexit. Dopo quella data, l’utilizzo dei due documenti sarà differenziato in base se si tratti di europei che risiedono in UK o di europei che invece non risiedono. Di seguito tutti i dettagli in merito.

Quando posso usare la carta di identità anziché il passaporto?
La carta di identità può essere mostrata a qualsiasi delle frontiere britanniche per entrare nel territorio solo se si è già in possesso del settled status o del pre-settled status. Oppure se si ha un permesso speciale come frontier workers (qui un nostro articolo in merito), si ha necessità di ricorrere a delle cure sanitarie particolari che rientrano nella categoria S2 (qui maggiori dettagli) o si fa parte dei “Swiss Service Providers” per via di speciali accordi già instaurati tra la Svizzera e il Regno Unito. Queste normative saranno valide fino al 31 dicembre 2025.

Quanto sono obbligato a mostrare esclusivamente il passaporto?
A partire dal 1 ottobre 2021 e, se non si rientra nei casi menzionati nel blocco precedente, sarà obbligatorio mostrare il passaporto alla frontiera. Quindi, tanto per fare alcuni esempi dei più comuni, in caso di ingressi per scopi turistici o per prendere parte ad eventi sportivi, per fare visita a persone, sia esse familiari o amici, che risiedono in UK, in caso di studio sia per brevi che lunghi periodi, a meno che non si abbia ottenuto il pre-settled status durante la prima parte della propria permanenza.

Il governo UK ha inoltre stilato un documento consultabile a questo sito internet per tutti coloro che ne vogliono sapere di più e una pagina web in lingua italiana che si trova a questo indirizzo.

@AleAllocca


Emergenza Coronavirus, Brexit, attualità, cronaca, lavoro, eventi. Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.