Brexit, l’Unione Europea concede una proroga fino al 31 ottobre

La decisione è arrivata a seguito di un summit straordinario a Bruxelles con gli altri 27 stati membri. Ora via alle elezioni europee.

Brexit, l’Unione Europea concede una proroga fino al 31 ottobre

Cambia nuovamente la data della Brexit.  Dopo cinque ore di acceso dibattito, i 27 leader europei, riunitisi ieri a Bruxelles in occasione di un consiglio straordinario, hanno deciso all’unanimità di garantire al Regno Unito una proroga fino al 31 ottobre 2019.

La decisione finale è arrivata durante la notte, annunciata via Twitter dal Presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk: “L’UE a 27 ed il Regno Unito hanno concordato un’estensione fino al 31 ottobre. Questo significa 6 mesi in piú per il Regno Unito per trovare la migliore soluzione possibile”.

Tusk si è poi rivolto espressamente agli “amici britannici”, suggerendo loro di “non sprecare” questo periodo di tempo.

Secondo i leader europei, l’estensione al 31 ottobre darebbe al Regno Unito il tempo sufficiente di scegliere finalmente la propria strada e concordare una via di uscita.  L’estensione è “flessibile”, potrà cioè essere revocata qualora il Regno Unito riuscisse ad approvare un accordo Brexit prima del 31 ottobre.

Fonti diplomatiche europee rivelano inoltre che il consenso dei 27 sarà legato ad una revisione a giugno sull’operato del paese. Sarebbe anche stato individuato un meccanismo di controllo per il monitoraggio del lavoro che viene condotto da Londra.

Ma significa anche che la Gran Bretagna dovrà partecipare alle prossime elezioni europee, a meno che la premier May non riesca, anche attraverso un’intesa con il leader dell’opposizione Jeremy Corbyn, a far approvare un di uscita in Parlamento britannico prima del voto del 23 maggio.

Per Theresa May la proposta dei leader europei è una vittoria amara: per sbloccare l’impasse del suo paese sulla Brexit, la premier aveva inizialmente richiesto una proroga della data di uscita al 30 giugno, ma Tusk aveva fatto sapere di essere disposto a concederla di almeno un anno.

@Agostinimea


Brexit, attualità, cronaca, lavoro eventi.  Il meglio delle notizie di Londra Italia in una email settimanale da non perdere. Iscriviti ora, è gratis.